fbpx

Desideri provare ricette prelibate e indimenticabili a base di
Sagrantino di Montefalco, il re dei vini umbri?

Giovedì 23 Maggio approfitta dell’occasione e prenota un tavolo in osteria per una serata enogastronomica completamente dedicata al
“Sagrantino nel piatto!

Menu:

Antipasti al Sagrantino
***
Risotto al Sagrantino
***
Guanciola Morbida di Vitello al Sagrantino
***
Tiramisù al Sagrantino
***
Servizio, Acqua

€ 30,00

Ampia scelta di SAGRANTINI dalla nostra carta dei vini!

PRENOTA SUBITO TELEFONANDO ALLO

0742 718288

o compilando il modulo di prenotazione online

Curiosità: Il Sagrantino di Montefalco

La storia di questo grande vino rosso italiano è avvolta nel mistero. Non esistono documenti ufficiali in cui sia citato prima del 1500, anche se ai tempi si trattava ancora di un vino dolce. Come sempre è stato, uomo e vigna hanno convissuto e ogni casa aveva una vigna (anche una sola pianta) di Sagrantino per la produzione di vino per le grandi ricorrenze. Se leggiamo Plinio il Vecchio, scopriamo che la zona di Mevania era famosa per la varietà hirtiola, ma questo a parte indicarci la bontà del luogo per la viticoltura, non ci dice null’altro e ancora non è stato dimostrato che la hirtiola sia il Sagrantino.

Alcuni pensano che sia un vitigno giunto dall’Oriente (Siria) con i pellegrinaggi dei frati Francescani e che i solerti frati si siano accorti subito di quanto fosse eccezionale come vino dolce. In un affresco di Benozzo Gozzoli presente sulla chiesa di S. Francesco di Montefalco, che ha come protagonisti S. Francesco e il Cavaliere di Celano riuniti a cena, sulla mensa sono rappresentate due bottiglie, una d’acqua e una di vino rosso che potrebbe essere interpretato come riferimento preciso alla produzione medievale del Sagrantino di Montefalco, vino il cui nome deriva proprio dalla sua utilizzazione per l’impartizione dei sacramenti. 

Negli anni 80 si inizia a produrre la versione secca e solo negli anni 90 scoppia la moda Sagrantino, abbandona le vesti del vino rustico per assurgere al ruolo del grande rosso. Sono gli anni delle bombe fruttate e il mercato americano si innamora subito. Le colline si riempiono di ceppi fittissimi, la concentrazione del vino si taglia con il coltello e grazie alle sua intrinseca sontuosità cavalca l’onda dei vini muscolosi. Oggi i produttori stanno ritornando ad uno stile più austero e aderente alle caratteristiche del vitigno, meno esasperato. Nel 1992 il Sagrantino di Montefalco, sia secco che passito, ottiene la DOCG.

Scopri di più sul Sagrantino di Montefalco cliccando QUI!

 

DOVE SIAMO?

La nostra osteria si trova sulla STRADA DEL SAGRANTINO a due passi da MONTEFALCO.

CLICCA SULLA FOTO PER I DETTAGLI:

Copyright Osteria il Sagrantino Montefalco
P. IVA 03613020548 Designed by Piotr©2018.
All rights reserved.

ORARI:
Lunedì Chiuso
Martedì dalle 10:00 alle 22:00

Mercoledì dalle 10:00 alle 22:00
Giovedì dalle 10:00 alle 22:00
Venerdì dalle 10:00 alla 22:30
Sabato dalle 10:00 alle 23:30
Domenica* dalle 10:00 alla 16:00
*la sera aperto su richiesta